L'etichetta energetica

Come regola generale, più un prodotto è 'verde' meno energia consumerà.

Come regola generale, più un prodotto è 'verde' meno energia consumerà.

L'etichetta presenta le specifiche dei prodotti come il consumo energetico, la capacità e il livello di rumorosità. Permette quindi ai consumatori di fare un rapido confronto tra apparecchiature della stessa tipologia.

Nel mondo sono presenti vari sistemi di classificazione energatica. Negli Stati Uniti le apparecchiature etichettate con la Energy Star utilizzano il 20 – 30 percento di energia in meno rispetto al limite stabilito per legge. L'Energy Star è stata adottata in molto paesi anche se i criteri variano anche considerevolmente in base al paese. Gli stati dell'Unione Europea hanno adottato un sistema, l'etichetta energetica, che permette ai consumatori di confrontare i consumi delle apparecchiature. Il sistema di etichiettatura è stato introdotto a metà degli anni '90 e da allora è statao aggiornato regolarmente.

Per avere un linguaggio universale che permettesse il confronto in tutti i paesi membri, tutti gli elementi chiave sono presentati con pittogrammi.

Una migliore comprensione dell'etichetta energetica

Già dalla fondazione dell'Unione Europea, gli stati membri hanno deciso di avviare una serie di azioni volte alla protezione ambientale. L'obbligo di indicare il livello di efficienza energetica su tutte le apparecchiature destinate al consumo domestico fa parte di queste azioni. Ciò permette ai consumatori di comparare le apparecchiature e stimola i produttori a sviluppare modelli sempre più energeticamente efficienti.

  • 1998: con l'introduzione dell'etichetta energetica in Germania, la classe di efficienza energetica diventa un importante criterio nella scelta di acquisto di un nuovo prodotto. Ora i consumatori possono immediatamente confrontare i consumi e le performance delle apparecchiature.
  • 2010: l'etichetta energetica, precedentemente prevista solo per i frigoriferi, i congelatori, le lavatrici e le lavastoviglie, viene introdotta anche per le altre apparecchiature domestiche. A causa delle enormi differenze tra i consumi delle apparecchiature in classe A, vengono istituite le classi A+, A++ e A+++.
  • 2011: l'Unione Europea richiede ai rivenditori di esporre la nuova etichetta energetica sui frigoriferi e i congelatori in vedita.
  • 2012: possono essere prodotti solo frigoriferi e congelatori con una classe di efficienza energetica A+ o superiore.
  • Attualmente, la Commissione Europea sta lavorando ad una nuova classificazione dal momento che alcune apparecchiature hanno già ampiamente superato i livelli fissati dalla classe A+++.

L'etichetta energetica utilizza una scala di colori, dal rosso al verde scuro, per indicare la classe di efficienza energetica delle apparecchiature. Per i frigoriferi e i congelatori l'etichetta fornisce informazioni sul consumo energetico annuo, la capacità netta dei vani interni, il livello minimo di temperatura. Viene inoltre indicato il livello di rumorosità.

Più un'apparecchiatura è piccola, minore è il suo consumo. Di conseguenza, un vero e proprio confronto è possibile solo tra apparecchiature della stessa categoria, con caratteristiche e capacità simili. All'interno di una categoria di prodotto ci possono essere significative differenze in termini di consumo energetico: un modello con una classe di efficienza più elevata permette di risparmiare.

Una classe di efficienza migliore non offre solo un risparmio economico sull'uso dell'energia; utilizzare un'apparecchiatura più efficiente permette di risparmiare risorse ambientali e di minimizzare le emissioni di CO2.

In passato, i maggiori produttori di elettrodomestici per il settore professionale alimentare hanno sviluppato i propri standard certificando di conseguenza le loro apparecchiature.

Oggi, a causa dei crescenti costi energetici, l'efficienza energetica è sempre più importante anche nel settore professionale. Per questo motivo, è in fase di sviluppo una classificazione energetica e un'etichetta di confronto anche per il settore professionale.

Come leggere l'etichetta energetica

Per aiutare a confrontare le apparecchiature, presentiamo una spiegazione dettagliata delle icone e delle informazioni presenti nell'etichetta energetica. blog.liebherr.com/hausgeraete

Energia e protezione dell'ambiente in Europa

Il Comitato Europeo dei Produttori di Apparecchiature Domestiche (CECED) fornisce informazioni riguardo alle politiche Europee di protezione ambientale e di risparmio energetico. ceced.eu